Tre eventi: l’omaggio dell’Accademia Rousseau all’artista Otello Fabri

Novembre 22, 2019
FF

TERNI – Tre in uno. L’Accademia Rousseau di Terni, Istituto di cultura superiore, ha organizzato tre iniziative per ricordare l’artista ternano Otello Fabri in occasione del centenario della nascita. Il pittore e incisore ternano è stato celebrato con una conferenza, una mostra e, evento a sorpresa, l’intitolazione della sala atelier a Otello Fabri.

Introdotto dalla presidente dell’Accademia, Maria Luisa Astorri, sabato 16 novembre, lo storico e critico d’arte Marco Grilli ha tenuto una conferenza su Otello Fabri, il suo tempo e l’attualità delle sue opere. ”Due cose mi accomunano a Fabri – ha detto Grilli – la passione per l’arte e l’amore per la città di Terni”. Scendendo nel merito della figura dell’artista, Grilli ha rimarcato come Otelli Fabri non abbia mai ceduto ai richiami del mercato e delle tendenze ma sia rimasto coerente al suo modo di sentire l’arte. “Ha sperimentato varie tecniche – ha ricordato Marco Grilli – è stato incisore, ha realizzato dipinti a olii e acquerelli. In tutte le sue opere, dal forte impatto emotivo, emerge tutta la carica del colore”.

Parlando dei soggetti e delle figure femminili, Grilli ha detto di vedere nelle donne di Fabri ”una sorta di trasfigurazione della pittura stessa, la sua grande amante che ha sempre perseguito, l’idea della pittura, del dipingere e fare arte”. E poi, ha rimarcato l’attenzione al dettaglio in tutti i soggetti che fanno parte della scena delle opere di Fabri. A conclusione della conferenza, in cui sono state ricordate anche le iniziative per il centenario che si sono svolte a Venezia dove il pittore e incisore ternano ha lavorato per un periodo della sua carriera artistica, la presidente dell’Accademia ha intitolato una sala dell’Istituto “Atelier Otello Fabri”

”In questo istituto – ha detto Maria Luisa Astorri – ci occupiamo di formazione ma organizziamo anche eventi dedicati alla cultura, all’arte, alla letteratura. A Fabri mi lega una stima che coltivo da anni, da quando ho conosciuto le fanciulle dei suoi quadri, sempre ammalianti, ammiccanti. Ho sempre ritenuto Otello Fabri un artista raffinato e delicato, che esprime tenerezza”.

L’Accademia Rousseau per tutta la settimana, fino al 24 novembre, ospita la mostra di 28 opere di Fabri tra acquarelli, olii e incisioni in un excursus che rappresenta la lunga carriera artistica del pittore – incisore ternano. Orario 16-20.

Leave a comment

Categorie

Articoli recenti